Con quali tattiche di crescita gli inserzionisti nella categoria Moda per bambini ottengono risultati su Amazon?

| Vivian Qin, Senior Analytics e Media Manager e Ashton Brown, Technical Writer

In questo studio condotto nel biennio 2019-2020 su oltre 1.200 brand della categoria moda per bambini su Amazon, confrontiamo le strategie pubblicitarie degli inserzionisti con le migliori e peggiori performance. Ci serviamo poi di questo confronto per ricavare dati fruibili che gli inserzionisti possono utilizzare per favorire il miglioramento del tasso di crescita su base annua dei nuovi clienti, delle vendite e delle visualizzazioni della pagina di dettaglio prodotto.

Punti salienti:

In questo studio abbiamo analizzato oltre 1.200 brand della categoria moda per bambini tra gennaio 2019 e dicembre 2020. La categoria Moda per bambini comprende brand che vendono abbigliamento, scarpe e zaini per bambini (esclusi gli articoli per la prima infanzia). Per eseguire la nostra analisi abbiamo raggruppato i brand della categoria moda per bambini in cinque cluster, in cui il Cluster 1 era quello ad aver avuto il maggior successo in termini di tasso di crescita dei nuovi clienti (NTBGR), tasso di crescita delle vendite (Vendite) e tasso di visualizzazione della pagina di dettaglio prodotto su base annua (DPVGR) e il Cluster 5 era quello ad aver avuto il minor successo.

La nostra analisi ha rilevato che gli inserzionisti della categoria moda per bambini con le performance migliori (cluster1) avevano un tasso di crescita dei nuovi clienti 2,6 volte superiore, un tasso di crescita delle vendite 2,4 volte maggiore e un tasso di crescita delle visualizzazioni della pagina di dettaglio prodotto 3 volte superiore rispetto agli inserzionisti con le performance peggiori (cluster 5).

Inserzionisti con le performance migliori

2,6 volte

3,6 volte superiore

2,4 volte

Tasso di crescita delle vendite più elevato

3,0 volte

3,9 volte superiore

Per fornire dati fruibili agli inserzionisti, abbiamo utilizzato l'apprendimento automatico per analizzare oltre 40 attributi pubblicitari che contribuiscono in misura maggiore o minore ai valori di DPVGR/Vendite/NTBGR. Abbiamo quindi identificato quali attributi hanno un effetto positivo, su base annua, sul tasso di crescita dei valori DPVGR/Vendite/NTBGR. Questo articolo fornisce dati e best practice su attributi o strategie chiave quantificando in che misura sono state adottate o meno dagli inserzionisti della categoria moda per bambini con le performance migliori (cluster 1) e da quelli con le performance peggiori (cluster 5).

Per maggiori informazioni su come abbiamo condotto questo studio, vai alla sezione Metodologia alla fine dell'articolo.

I migliori inserzionisti della categoria moda per bambini hanno pubblicato campagne quasi tre volte più durature rispetto agli altri

Durante il periodo osservato gli inserzionisti della categoria moda per bambini con le performance migliori hanno pubblicato campagne pubblicitarie per una media di 11 settimane sulle 12 di cui è composto il periodo Pronti per la scuola (da metà giugno a metà settembre), mentre gli inserzionisti della stessa categoria con le performance peggiori hanno pubblicato campagne pubblicitarie per una media di sole 4 settimane.

Numero medio di settimane in cui è stata fatta pubblicità durante la stagione Pronti per la scuola

11

Inserzionisti con le performance migliori

4

Inserzionisti con le performance peggiori

Punti chiave e best practice per la pubblicità durante la stagione Pronti per la scuola

  • Periodo antecedente l'evento: promuovi i brand prima della stagione Pronti per la scuola.
  • Promozione: quando i genitori fanno acquisti, in genere visualizzano dalle 6 alle 9 pagine di dettaglio prodotto. Utilizza una combinazione di prodotti pubblicitari per favorire la promozione del tuo prodotto e l'aumento della brand awareness.
  • Periodo successivo: ricoinvolgi il pubblico su larga scala. Considerando che spesso gli acquirenti restano coinvolti anche dopo gli eventi commerciali più importanti, gli inserzionisti potrebbero valutare la possibilità di fare pubblicità subito dopo la stagione Pronti per la scuola per rimanere nel top-of-mind tra i loro clienti.

Gli inserzionisti della categoria moda per bambini con le performance migliori generano impressioni e diversificano gli annunci utilizzando almeno due prodotti pubblicitari

In genere gli inserzionisti della categoria moda per bambini con migliori performance raggiungono i clienti attraverso almeno due prodotti pubblicitari, mentre gli inserzionisti della stessa categoria con le performance peggiori si affidano esclusivamente a un prodotto pubblicitario. Con la presenza dei clienti e le preferenze di acquisto suddivise tra più dispositivi (canali), gli inserzionisti possono aumentare la conoscenza e la considerazione utilizzando un approccio omni-canale. Ciò significa che i brand possono pubblicizzare più prodotti su più dispositivi.

Numero medio di prodotti pubblicitari utilizzati per campagna

2+

Inserzionisti con le performance migliori

1

Inserzionisti con le performance peggiori

Perché utilizzare Sponsored Display?

  • I brand possono creare uno Store che mostri il loro catalogo di prodotti completo.
  • I brand dovrebbero prendere in considerazione di utilizzare un minimo di due prodotti pubblicitari. Ad esempio: (1) Sponsored Products eSponsored Brands permettono ai brand di raggiungere i clienti tramite l'uso di parole chiave. (2) Sponsored Display consente ai brand di raggiungere segmenti di pubblico che non effettuano attivamente ricerche, ma che lo hanno fatto in passato.

Conclusioni

Come osservato nella nostra analisi, in combinazione con il nostro modello di apprendimento automatico supervisionato, abbiamo identificato due strategie chiave che gli inserzionisti possono utilizzare per aumentare il tasso di crescita su base annua dei nuovi clienti, delle vendite e delle visualizzazioni della pagina di dettaglio prodotto: (1) fare pubblicità durante la stagione Pronti per la scuola; (2) diversificare la spesa pubblicitaria utilizzando almeno due prodotti pubblicitari.

Metodologia

Innanzitutto, abbiamo utilizzato un modello supervisionato per individuare un elenco di attributi che aiutano a migliorare il punteggio composito tra oltre 40 attributi pubblicitari su media e retail. In particolare, abbiamo seguito un processo in cinque fasi per creare una serie di dati di successo tra cui: tasso di crescita su base annua delle visualizzazioni della pagina di dettaglio prodotti (DPVGR), vendite e tasso di crescita su base annua dei nuovi clienti (NTBGR). Abbiamo quindi applicato gli algoritmi di apprendimento automatico per identificare le migliori strategie pubblicitarie e di retail che contribuissero ad aumentare gli indicatori di successo.

  • Scelta dei brand: oltre 1.200 brand della categoria moda per bambini attivi tra gennaio 2019 e dicembre 2020.
  • Creazione dei dati per misurare il successo: calcolati in base alla crescita su base annua dei nuovi clienti e delle visualizzazioni della pagina di dettaglio prodotto.
  • Identificazione di azioni pubblicitarie o retail efficaci: sono state individuate le azioni migliori per favorire l'aumento del punteggio composito, ovvero le azioni che portano a una crescita più elevata su base annua dei nuovi clienti e delle visualizzazioni della pagina di dettaglio prodotto. Tali azioni includono le recensioni del cliente, i prodotti pubblicitari (Sponsored Products, Sponsored Brands, Fire TV, ecc.), le strategie pubblicitarie (parole chiave a corrispondenza negativa, campagne sempre attive, segmenti di pubblico, ecc.) e altro ancora.
  • Raggruppamento dei brand: i brand sono stati raggruppati per punteggio composito (DPVGR/Vendite/NTBGR) in cinque cluster classificati in base alla performance, dalla più alta alla più bassa.
  • Confronto tra gruppi di brand: sono state identificate le strategie adottate dai brand con le migliori performance (cluster 1) per aumentare la crescita su base annua dei nuovi clienti e delle visualizzazioni delle pagine di dettaglio prodotto, quindi sono state confrontate con le strategie che i brand con performance peggiori (cluster 5) hanno utilizzato o meno.