Caso di studio

Jacked Factory ha ottimizzato il proprio impegno in ambito pubblicitario e nella creazione del brand utilizzando Amazon Attribution

L'impennata della crescita di Jacked Factory

Jacked Factory, un brand canadese di integratori sportivi, ha sempre cercato di ottimizzare le proprie campagne all'esterno di Amazon utilizzando informazioni basate su dati per favorire l'aumenti del ritorno sull'investimento (ROI), degli sforzi per creare il brand e delle vendite. In precedenza si limitava ad analizzare la differenza nelle vendite prima, durante e dopo le campagne all'esterno di Amazon incontrando quindi difficoltà a misurare l'efficacia delle campagne.

Nell'aprile 2021 ha iniziato a utilizzare Amazon Attribution, che è diventata parte integrante delle operazioni di marketing di Jacked Factory. Ora può analizzare dati unici e tendenze che lo aiutano a determinare la performance dei suoi canali di marketing e a sostenere nel complesso i suoi obiettivi commerciali.

Jacked Factory è stata fondata e ha iniziato a vendere su Amazon nel 2015. Sette anni dopo Amazon rimane una delle principali destinazioni di acquisto per i clienti di Jacked Factory, avendo venduto fino ad oggi milioni di prodotti per il successo sportivo.

Nel corso degli anni il team di Jacked Factory ha utilizzato i prodotti di Amazon Ads (Sponsored Products, Sponsored Display e Sponsored Brands) e le esperienze di acquisto del brand (Stores e Posts) insieme ai canali di marketing all'esterno di Amazon (Google, Facebook, Instagram, e-mail e affiliati) per favorire l'aumento della brand awareness, delle vendite e della fidelizzazione dei clienti. Jacked Factory utilizza i dati di Amazon Attribution per un aiuto nell'ottimizzazione dei propri contenuti creativi, placement, segmenti di pubblico e landing page per le campagne pubblicitarie all'esterno di Amazon.

Roland Penney, Head of Amazon Operations di Jacked Factory, ha dichiarato: "Grazie ai dati di Amazon Attribution siamo stati in grado di far crescere la nostra attività perché riusciamo a capire facilmente quali strategie pubblicitarie ci aiutano a raggiungere i nostri obiettivi.

È così facile da usare e la dashboard di Amazon Attribution ci consente di visualizzare rapidamente tutte i dati rilevanti di cui abbiamo bisogno. Un buon design significa che non devi pensarci e lo stesso vale per la dashboard di Amazon Attribution".

In qualità di esperto professionista del marketing orientato ai dati, Penney ha condiviso tre modi in cui i dati di Amazon Attribution hanno aiutato Jacked Factory a ottimizzare la pubblicità e far crescere la propria attività.

Identificare i giusti canali di marketing

Utilizzando i dati di Amazon Attribution, Jacked Factory è stata in grado di identificare quali canali all'esterno di Amazon fossero più adatti ai diversi obiettivi pubblicitari.

I dati hanno mostrato che i canali social media avevano generalmente tassi di conversione più elevati, il che indica che i suoi clienti avevano una maggiore intenzione di acquisto in questa fase del percorso di acquisto. Jacked Factory ora utilizza questi canali principalmente per il marketing nella parte inferiore del funnel, con l'obiettivo complessivo di favorire l'aumento delle vendite. D'altra parte, il display advertising era il più adatto alle sue campagne di marketing nella parte superiore del funnel, in cui l'obiettivo era quello di promuovere la brand awareness e far conoscere il prodotto. Inoltre, è riuscita a capire che, sebbene Amazon Ads abbia favorito l'aumento di conoscenza, considerazione e vendite, era il canale con la performance migliore (tra ai canali all'esterno Amazon) anche per contribuire a fidelizzare i clienti al brand.

I dati hanno aiutato Jacked Factory a capire anche quali canali generano la performance migliore per ciascuno dei suoi prodotti. Ad esempio, un prodotto ha ottenuto una performance otto volte superiore su un canale all'esterno di Amazon rispetto a un altro.

I dati di Amazon Attribution hanno consentito a Jacked Factory di disporre di una strategia pubblicitaria multicanale, più chiara, incentrata sui dati e basata su ciò che funziona meglio per il brand, i prodotti e i clienti. Dopo aver scoperto cosa genera il miglior ROI grazie ad Amazon Attribution, il brand ha adeguato con successo il budget dedicato alla pubblicità all'esterno di Amazon.

Perfezionare segmenti di pubblico, contenuti creativi e contenuti

I dati di Amazon Attribution hanno aiutato Jacked Factory a capire quali tattiche per il pubblico fossero più adatte alle sue campagne pubblicitarie. Ad esempio, ha compreso che mantenendo le tattiche generiche quando cerca di definire i segmenti di pubblico che vuole incoraggiare a visitare il proprio Amazon Store comporterebbe un maggiore coinvolgimento nelle campagne pubblicitarie.

Allo stesso modo la sperimentazione di diversi contenuti e contenuti creativi (e la misurazione delle loro performance tramite Amazon Attribution) hanno aiutato Jacked Factory a ottimizzare la comunicazione con i clienti. Ad esempio, il team ha inviato una serie di e-mail per verificare se porre l'offerta di un prodotto nella parte superiore di un'e-mail fosse più efficace rispetto al porla nella parte inferiore e quali tipi di offerte generano di solito a un numero maggiore di vendite. Così facendo Jacked Factory è stata in grado di ottimizzare meglio le proprie campagne e-mail.

Ottimizzare lo Store

Jacked Factory ha testato l'efficacia di diverse landing page in due campagne all'esterno di Amazon Ads per determinare quale approccio avrebbe portato al maggiore aumento delle percentuali di clic, dei clic su Aggiungi al carrello e delle vendite.

Utilizzando i dati di Amazon Attribution, ha scoperto che utilizzare come landing page lo Store funzionava meglio quando cercava di raggiungere i segmenti di pubblico nella parte superiore del funnel di marketing. Creando un'esperienza coinvolgente nel proprio Store, Jacked Factory è riuscita quindi a incoraggiare gli acquirenti a spostarsi lungo il funnel. Questa tattica ha fatto registrare una percentuale di clic su Aggiungi al carrello più che doppia.1

Penney ha dichiarato: "Riuscire a dare vita al nostro brand in un modo che suscitasse l'interesse dei clienti sul nostro Store e la presenza di pagine secondarie dedicate a prodotti specifici in cui poterne evidenziare le caratteristiche principali, nonché l'opzione Aggiungi al carrello ha prodotto tassi di conversione più elevati rispetto a quando i clienti venivano indirizzati a una semplice inserzione del prodotto".

Nel frattempo Jacked Factory ha scoperto che è più efficace indirizzare gli acquirenti in procinto di effettuare attivamente un acquisto verso una pagina di dettaglio prodotto. Ciò ha aiutato Jacked Factory ad aumentare le conversioni e a creare fidelizzazione tra i clienti esistenti.

Grazie ai dati di Amazon Attribution Jacked Factory è in grado di comprendere l'impatto del proprio Store sul percorso di acquisto e di ottimizzarlo continuamente in base alle esigenze dei clienti.

Penney ha affermato: "Lo Store ci consente di entrare in contatto con i nostri clienti dalla prospettiva del brand e usiamo Amazon Attribution per determinare le modifiche che dobbiamo apportare in modo da offrire l'esperienza e i messaggi giusti ai nostri clienti".

1 Dati forniti dall'inserzionista, Stati Uniti, 22 novembre 2021 - 7 aprile 2022