Presentazione di Amazon Marketing Cloud (beta)

4 gennaio 2021

Emmeline Toyama, Responsabile marketing del prodotto
e Alan Lewis, Responsabile principale del prodotto

Gli inserzionisti sono alla ricerca di maggiore trasparenza e flessibilità nella comprensione della performance delle loro iniziative di marketing su canali multimediali come i risultati di ricerca, gli annunci display, video e audio. Per aiutarli ad affrontare questa sfida, Amazon Advertising presenta Amazon Marketing Cloud (AMC), una nuova soluzione olistica di misurazione e di analisi, attualmente disponibile in versione beta per gli inserzionisti idonei. AMC si basa su Amazon Web Services (AWS), che da 14 anni è la piattaforma cloud più completa e ampiamente utilizzata al mondo.

Amazon Marketing Cloud è un ambiente cloud sicuro, dedicato e che tutela la privacy. Al suo interno gli inserzionisti possono analizzare facilmente diversi gruppi di dati resi anonimi per generare report aggregati. Gli input possono includere gruppi di dati specifici di un inserzionista ed eventi afferenti alle campagne Amazon Advertising come impressioni, numero di clic e conversioni. I report di AMC possono aiutare nella misurazione delle campagne, nell'affinamento dei segmenti di pubblico, nell'ottimizzazione dell'offerta e molto altro, consentendo agli inserzionisti di prendere decisioni più consapevoli in merito agli investimenti nel marketing cross-channel.

quoteUpSiamo entusiasti di far parte di Amazon Marketing Cloud (beta). Riteniamo che questa soluzione possa aiutarci a ottenere maggiore chiarezza sul funzionamento delle campagne cross-channel sui nostri canali multimediali all'interno e all'esterno di Amazon lungo tutto il percorso del cliente.quoteDown
– Shawn Hushman, Responsabile internazionale dell'analisi ricavi digitali e marketing presso HP

Ogni istanza di Amazon Marketing Cloud viene fornita su un account AWS dedicato. AMC accetta solo dati resi anonimi; tutte le informazioni contenute nell'istanza AMC di un inserzionista vengono gestite in stretta conformità con l'informativa sulla privacy di Amazon e i gruppi di dati non possono essere esportati. Gli inserzionisti possono accedere solo agli output aggregati e anonimi provenienti da Amazon Marketing Cloud.

In che modo oggi gli inserzionisti utilizzano Amazon Marketing Cloud

Gli inserzionisti che utilizzano la versione beta generano dati con Amazon Marketing Cloud per comprendere meglio la copertura e la frequenza ottimali delle loro campagne, quale combinazione di canali di marketing produce i risultati migliori e l'impatto complessivo delle campagne multimediali sul funnel di marketing. Ad esempio, gli inserzionisti spesso ci chiedono in che modo i video OTT (over-the-top) e il display advertising si integrano per migliorare il coinvolgimento dei clienti nel funnel d'acquisto sullo store di Amazon. Con Amazon Marketing Cloud possono effettuare questa analisi e ottenere la reportistica su dati quali il tasso medio di acquisto e la percentuale di visualizzazioni della pagina di dettaglio prodotto per mettere a confronto i segmenti di pubblico che hanno visualizzato entrambi i tipi di annunci con quelli che hanno visualizzato solo gli annunci display. Altri esempi includono:

Raggiungere segmenti di pubblico incrementali

Per entrare in sintonia in modo più efficace con segmenti di pubblico esistenti e nuovi, un brand di consumo ha utilizzato Amazon Marketing Cloud per conoscere il numero totale di consumatori che aveva visualizzato un annuncio in diverse fasi del funnel di marketing, dalla conoscenza e dalla considerazione fino alla conversione. Ciò ha consentito al brand di scoprire che le sue tattiche di conoscenza e di considerazione avevano avvicinato alla propria corsia digitale un nuovo pubblico di potenziali clienti, aumentando così la copertura del remarketing del 30%.

Sviluppare modelli di attribuzione personalizzati

Gli inserzionisti utilizzano Amazon Marketing Cloud anche per creare modelli di attribuzione che aiutino a chiarire quale parte degli investimenti pubblicitari abbia un maggiore impatto rispetto agli obiettivi prefissati. Una società di servizi finanziari ha costruito un modello AMC che fornisce report su come ogni componente di un investimento in Amazon Advertising contribuisca a eventi di conversione sul sito web del brand. Analogamente, un'azienda di elettronica di consumo raccoglie dati sulla performance degli annunci sponsorizzati e di Amazon DSP per comprendere meglio come gli investimenti in annunci display, video OTT (over-the-top) e campagne di annunci sponsorizzati contribuiscano a farle raggiungere i propri obiettivi commerciali.

Esplorare nuove opportunità di misurazione

Oggi gli inserzionisti di Amazon possono utilizzare Amazon Attribution per misurare l'impatto su Amazon delle proprie campagne multimediali pubblicate all'esterno di Amazon. Si possono inoltre misurare la brand preference, la brand awareness e il brand lift delle campagne Amazon Advertising tramite i principali partner di misurazione del settore. Amazon Marketing Cloud offre agli inserzionisti una maggiore flessibilità per comprendere la sequenza dei touchpoint di marketing che più incidono e per avere una panoramica completa di come coinvolgere il pubblico nel modo più efficace.

Inizia ora

Amazon Marketing Cloud è attualmente disponibile nella versione beta per le agenzie, gli inserzionisti e i fornitori di strumenti idonei in Nord America, Europa, Giappone e Australia. Per maggiori informazioni su come Amazon Marketing Cloud possa rispondere alle tue esigenze aziendali, contatta oggi stesso il tuo partner di account per Amazon Advertising.