Spotlight sui partner: creazione del brand con Blue Wheel

22 novembre 2021

Blue Wheel è un'agenzia per la crescita della vendita al dettaglio online, che aiuta lo sviluppo dei brand attraverso la pubblicità su qualsiasi canale. Grazie a Companion, la sua tecnologia proprietaria per Amazon Ads, Blue Wheel aiuta i propri clienti a ingrandire la loro attività.

Abbiamo incontrato Melissa Ardavany, Director of Client Services di Blue Wheel, per parlare del modo in cui Blue Wheel integra
Sponsored Brands e Stores nella più ampia strategia pubblicitaria su Amazon per i propri clienti.

Qual è la storia di Blue Wheel Media?

Blue Wheel è stata fondata nel 2011 da Trevor George. Negli ultimi dieci anni, abbiamo aiutato innumerevoli clienti a far crescere la propria attività di vendita al dettaglio online attraverso la pubblicità. Ora abbiamo quasi novanta dipendenti in tredici stati, abbiamo lanciato la nostra tecnologia pubblicitaria proprietaria per Amazon e continuiamo ad aiutare i nostri clienti ad avere successo online. Secondo 3x Inc., siamo risultati fra le cinquemila aziende in più rapida crescita, vincendo nel 2021 tre premi Stevie.

Parlaci dell'approccio di Blue Wheel alla pubblicità con Sponsored Brands.

Utilizziamo Sponsored Brands per contribuire a rafforzare la brand awareness e la considerazione presso clienti rilevanti che sono alla ricerca di prodotti come il tuo. Integriamo Sponsored Brands nella nostra più ampia strategia Amazon Ads per i nostri clienti, dal momento che lo scopo di questo tipo di annuncio è diverso rispetto a Sponsored Products, annunci video Sponsored Brands o Amazon DSP.

In che modo ritieni che Stores si adatti alla vostra più ampia strategia per le campagne?

Il tuo Store è proprio come un biglietto di presentazione su Amazon: dovresti usarlo per raccontare la storia del brand, comunicare i tuoi valori e suscitare interesse nei clienti con la tua mission. Per un brand, lo Store consente di creare una destinazione del brand selezionata su Amazon, analogamente a quanto accade con il tuo sito web. Presentando agli acquirenti la storia del tuo brand, puoi crearti dei clienti a lungo termine. Inoltre, ottieni più dati sui clienti per misurare che cosa funziona, nella speranza che mostri un effetto alone del brand.

I vantaggi chiave degli Store sono diversi per i brand, gli inserzionisti e i clienti. Approfondiamo ognuna di queste aree.

Per i brand, il controllo sul brand è uno dei maggiori vantaggi di avere uno Store. Puoi mostrare in modo molto preciso i prodotti con marchio e i relativi vantaggi. Inoltre, ottieni una copertura che ti consente di delineare un quadro completo del tuo brand, incoraggiando la fidelizzazione dei clienti verso i tuoi prodotti. Inoltre, gli Store sono uno strumento self-service gratuito facile da creare e aggiornare e non richiedono esperienza di programmazione.

Anche gli inserzionisti possono trarre vantaggio da Stores. Dal momento che si tratta di un prodotto sempre attivo, l'aggiornamento della pubblicità richiede solo uno sforzo minimo, senza doverti preoccupare che un prodotto vada esaurito. Inoltre, gli Store ti consentono di accedere a dati dettagliati sul traffico e sulle vendite, il che ti permette di adattare le strategie ed evitare spese inutili. Si tratta di un'esperienza di acquisto ottimizzabile che consente una piena libertà creativa.

Per i clienti, gli Store consentono agli acquirenti di fare acquisti facilmente nell'intera selezione di prodotti del brand e di trovare prodotti adatti alle proprie preferenze ed esigenze di acquisto. Gli acquirenti possono entrare in contatto con i brand a un livello più profondo grazie a contenuti creativi ed elementi visivi avanzati, per comprendere meglio i valori del brand e il modo in cui dovrebbero essere utilizzati i prodotti. Dal momento che gli Store sono sempre attivi, gli acquirenti possono visitarli per riacquistare lo stesso prodotto o scoprire le novità di un brand di cui si fidano e che apprezzano, invece di cercare un prodotto generico di un brand sconosciuto.

Quale consiglio daresti a un inserzionista che desidera iniziare a utilizzare Sponsored Brands e Stores?

Il tuo Store è proprio come un biglietto di presentazione su Amazon: dovresti usarlo per raccontare la storia del brand, comunicare i tuoi valori e suscitare interesse nei clienti con la tua mission. Per un brand, lo Store consente di creare una destinazione del brand selezionata su Amazon, analogamente a quanto accade con il tuo sito web. Presentando agli acquirenti la storia del tuo brand, puoi crearti dei clienti a lungo termine. Inoltre, ottieni più dati sui clienti per misurare che cosa funziona, nella speranza che mostri un effetto alone del brand.

I vantaggi chiave degli Store sono diversi per i brand, gli inserzionisti e i clienti. Approfondiamo ognuna di queste aree.

Per i brand, il controllo sul brand è uno dei maggiori vantaggi di avere uno Store. Puoi mostrare in modo molto preciso i prodotti con marchio e i relativi vantaggi. Inoltre, ottieni una copertura che ti consente di delineare un quadro completo del tuo brand, incoraggiando la fidelizzazione dei clienti verso i tuoi prodotti. Inoltre, gli Store sono uno strumento self-service gratuito facile da creare e aggiornare e non richiedono esperienza di programmazione.

Anche gli inserzionisti possono trarre vantaggio da Stores. Dal momento che si tratta di un prodotto sempre attivo, l'aggiornamento della pubblicità richiede solo uno sforzo minimo, senza doverti preoccupare che un prodotto vada esaurito. Inoltre, gli Store ti consentono di accedere a dati dettagliati sul traffico e sulle vendite, il che ti permette di adattare le strategie ed evitare spese inutili. Si tratta di un'esperienza di acquisto ottimizzabile che consente una piena libertà creativa.

Per i clienti, gli Store consentono agli acquirenti di fare acquisti facilmente nell'intera selezione di prodotti del brand e di trovare prodotti adatti alle proprie preferenze ed esigenze di acquisto. Gli acquirenti possono entrare in contatto con i brand a un livello più profondo grazie a contenuti creativi ed elementi visivi avanzati, per comprendere meglio i valori del brand e il modo in cui dovrebbero essere utilizzati i prodotti. Dal momento che gli Store sono sempre attivi, gli acquirenti possono visitarli per riacquistare lo stesso prodotto o scoprire le novità di un brand di cui si fidano e che apprezzano, invece di cercare un prodotto generico di un brand sconosciuto.

Quali sono le tue best practice per impostare uno Store?

Per quanto riguarda la creazione e la gestione di uno Store, occorre tenere presenti alcune best practice, che contribuiscono a evitare gli errori più comuni. Seguendo alcune semplici linee guida, ti assicurerai che il tuo Store generi conversioni dai clienti.

1. Homepage

La homepage dello Store rappresenta la pagina principale dalla quale gli acquirenti vengono indirizzati alle diverse pagine delle categorie che hai impostato. Assicurati che i link portino alla sezione corretta dello Store. Assicurati inoltre che la pagina non contenga troppo testo, ma nemmeno troppe immagini. È meglio che ci sia equilibrio fra testi e immagini.

2. Pagine delle categorie

Quando crei delle pagine delle categorie per il tuo Store, tieni presenti alcuni aspetti:

  • Ha senso tenere insieme in un gruppo la raccolta di prodotti?
  • Vengono utilizzate delle immagini lifestyle per mostrare i prodotti della categoria?
  • Esistono prodotti cliccabili che rinviano i clienti a una pagina di dettaglio prodotto?

3. Immagini

Per quanto riguarda le immagini dello Store, la pagina deve seguire un flusso che faciliti la navigazione. Tutto dovrebbe sembrare naturale per l'acquirente; inoltre, dovrebbe risultare di facile lettura, evitando immagini o testo disordinati. Inoltre, per garantire un'esperienza utente di qualità, assicurati che sulle immagini non vi siano collegamenti interrotti e che gli articoli presentati nei mockup siano disponibili. Non c'è niente di peggio che vedere un articolo che desideri, per poi scoprire che è esaurito.